Risultati con LifEscozul

Luis Diosa - Cancro ai polmoni- Resultados con LifEscozul™ Cancro ai polmoni

Introduzione al caso

Quando il signor Luis è arrivato al LifEscozul Group, la sua diagnosi era un cancro ai polmoni al IV stadio con metastasi multiple.

Prima di iniziare LifEscozul (la formulazione più efficace a base di veleno di scorpione blu) aveva dolore alla clavicola sinistra e difficoltà a dormire.

Il signor Luis ha iniziato il trattamento con LifEscozul (escozul, veleno di scorpione blu, escoazul) nel settembre 2014, e successivamente ha iniziato la chemioterapia.

Diamo un'occhiata ai suoi progressi qui sotto.

  • Dati clinici

    Luis Diosa, 61 anni all'inizio del trattamento con LifEscozul.

  • Sintomatologia

    Dolore alla clavicola sinistra e difficoltà a dormire.

  • Inizio di protocollo

    Settembre 2014.

  • Specialista assegnato a Grupo LifEscozul

    Dr. Aaron Sarmiento

  • Diagnosi

    Carcinoma polmonare al IV stadio, con metastasi linfonodali prevascolari, paratracheali, subcariniche, ilari, sopraclavicolare destro e sinistro, infiltrazione delle ghiandole surrenali.

Sfondo

Nel giugno 2014, grazie a uno screening, al signor Luis è stata trovata una massa nel polmone. Quando è stata eseguita una biopsia, questa ha mostrato un coinvolgimento dell'adenocarcinoma. Successivamente, una PET-CT ha mostrato adenopatie mediastiniche con un aspetto tumorale e prevascolare.

I suoi medici le hanno prescritto 4 cicli di chemioterapia con pemetrexed e carboplatino (la combinazione di questi farmaci produce migliori risposte al cancro ai polmoni). Una TAC ha mostrato che la malattia era stabile e il signor Luis è stato tenuto sotto controllo medico.

Quando era al terzo ciclo di chemioterapia, ha visitato il medico a causa di dolori addominali, malessere generale e perdita di peso.

Cercando altre opzioni di trattamento per aiutarlo a continuare a combattere la sua malattia, il signor Luis si è incontrato con LifEscozul Group e ci ha inviato tutti i documenti relativi al suo caso per essere valutati dal nostro team medico.

Le condizioni del paziente prima di iniziare il nostro trattamento erano le seguenti:

  • Dolore alla clavicola sinistra.
  • Difficoltà a dormire.

 Il signor Luis ha iniziato il trattamento con LifEscozul (la formulazione più efficace fatta con veleno di scorpione blu) nel settembre 2014.

Evoluzione con LifEscozul e risultati attuali

MARZO A LUGLIO 2015

A marzo 2015 il signor Luis era al suo quarto ciclo di chemioterapia. Una TAC ha rivelato un'adenomegalia mediastinica (meno di 10 millimetri) e i noduli polmonari erano invariati.

Nel maggio 2015, una PET-CT ha mostrato un'adenopatia mediastinica ipermetabolica bolaterale e un'adenopatia cervicale di livello III senza cambiamenti significativi, il che significa che la sua malattia è rimasta stabile.

A luglio 2015 la malattia è rimasta stabile e al signor Luis sono stati prescritti altri 2 cicli di chemioterapia e ha continuato il trattamento LifEscozul (escozul, veleno di scorpione blu, escoazul).

MAGGIO 2016

Nel maggio 2016, un anno e 8 mesi dopo aver iniziato LifEscozul (la formulazione più efficace a base di veleno di scorpione blu), il signor Luis si è sottoposto a scansioni complete del corpo per conoscere lo stato della malattia. Anche se l'adenomegalia toracica patologicamente dimensionata persisteva, non c'era attività tumorale e la malattia era considerata stabile.

Il signor Luis ha continuato il trattamento di mantenimento con LifEscozul e si è sottoposto a visite di controllo ogni 6 mesi.

DA GENNAIO AD AGOSTO 2017

Nel gennaio 2017, il signor Luis si è sottoposto a una TAC, che ha indicato la presenza di noduli multipli nel parenchima polmonare, indicando che in questo momento la malattia era progredita di nuovo.

Il cancro è una malattia che ha la capacità di evolversi a causa della grande diversità genetica delle sue cellule, il che significa che ci possono essere periodi di maggiore attività e aggressività della malattia che portano alla crescita e alla comparsa di nuove lesioni tumorali.

Quando questo accade, procediamo sempre a un aumento considerevole della dose di LifEscozul (la formulazione più efficace a base di veleno di scorpione blu), cercando di controllare nuovamente la malattia e ripristinare la qualità di vita del paziente.

Nell'agosto 2017, una TAC è stata eseguita di nuovo, mostrando di nuovo che la malattia era progredita:

  • Evidenza di noduli polmonari metastatici multipli con aumento metabolico della progressione rispetto allo studio precedente, quello dominante nel lobo inferiore destro.
  • Adenopatie metastatiche ipermetaboliche alla base del collo bilateralmente e nel polmone mediano e ilare in progressione rispetto allo studio precedente.

Alla luce di questi risultati, il nostro team medico ha proceduto ad aumentare nuovamente la dose di LifEscozul (escozul, veleno di scorpione blu, escoazul).

GIUGNO 2018

La seguente TAC nel giugno 2018 ha indicato quanto segue:

  • Noduli parenchimali multipli non calcificati in entrambi gli emitoraci, invariati rispetto ai due studi del 2017.
  • Noduli millimetrici calcificati, residui a livello del lobo inferiore destro.
  • Il confronto dello studio attuale con gli studi precedenti non mostra alcuna variazione significativa, risultati in relazione alla malattia stabile.

MAGGIO 2019

La TAC eseguita a maggio 2019 ha indicato che c'erano ancora immagini nodulari nel parenchima polmonare, alcune di queste sono aumentate di dimensioni rispetto allo studio precedente, indicando una risposta parziale.

APRILE A SETTEMBRE 2020

Nell'aprile 2020 il figlio di Luis ci ha inviato quanto segue:

"Susana, secondo l'oncologo le condizioni di mio padre sono stabili, continua a ricevere la chemioterapia ogni 21 giorni. Il suo umore è molto buono, non ha perso peso, anzi mangia molto bene. Non ha difficoltà di soffocamento o di respirazione e i test di laboratorio sono nella gamma appropriata".

Nel giugno 2020 la TAC ha indicato che, confrontando tutte le lesioni con gli studi precedenti, non ci sono stati cambiamenti nella morfologia o nelle dimensioni, soprattutto quelle nel lobo inferiore destro.

Lo studio inviato a settembre 2020 indica che non ci sono nuove lesioni o alterazioni e che gli elementi descritti erano presenti nello studio precedente eseguito e non sono stati modificati nello studio attuale, indicando la stabilità della malattia.

Questi risultati dimostrano che dosi progressivamente crescenti di LifEscozul (escozul, veleno di scorpione blu, escoazul) in combinazione con le terapie convenzionali sono efficaci nel prevenire la progressione della malattia, e questo può essere ottenuto solo attraverso una comunicazione costante tra il paziente e il nostro team medico.

Dopo 6 anni di lotta contro una malattia così aggressiva, il signor Luis è stabile e ha una buona qualità di vita.

Continueremo a lavorare insieme affinché abbia le migliori possibilità di sopravvivenza e la migliore qualità di vita possibile.

Resumen

Al signor Luis è stato diagnosticato nel giugno 2014 un cancro ai polmoni al IV stadio e aveva metastasi in più punti.

A settembre 2014 ha iniziato il trattamento con LifEscozul (la formulazione più efficace a base di veleno di scorpione blu), e in tutto questo tempo è riuscito a mantenere stabile la malattia grazie al progressivo aumento delle dosi e alla combinazione con la medicina tradizionale.

Anche se ci sono stati momenti in cui la malattia è stata più aggressiva, siamo stati in grado di controllare la sua progressione e ripristinare la qualità della vita del signor Luis lavorando insieme al nostro team di specialisti.

Questo risultato è dovuto alla comunicazione che il signor Luis e la sua famiglia hanno mantenuto con il nostro team medico, che ci ha permesso di conoscere in prima persona la sua risposta al trattamento.

Il paziente continua a prendere LifEscozul (escozul, veleno di scorpione blu, escoazul) e conduce una vita normale con la sua famiglia, senza che la malattia influenzi le sue attività e il suo benessere fisico e mentale.

Un altro fatto importante da sottolineare è che le sedute di chemioterapia non hanno causato al signor Luis alcun effetto collaterale:

  • Mangia molto bene.
  • Dorme normalmente.
  • Non ha perso peso.
  • I suoi esami del sangue sono normali, il che significa che la chemioterapia non ha colpito il suo sistema immunitario.

Il trattamento con LifEscozul (la formulazione più efficace a base di veleno di scorpione blu) è un prodotto naturale che ha la capacità di uccidere le cellule tumorali senza essere una cura per il cancro. La sua capacità di inibire la crescita delle cellule maligne gli permette di essere usato come controllore della malattia e l'obiettivo del lavoro è che il paziente possa vivere con la sua malattia con il minor impatto possibile sulla sua routine quotidiana.

Siamo il Gruppo LifEscozul e i risultati ci definiscono.

Prossimo caso

Patricio Ponce - Cancro alla vescica- Resultados con LifEscozul™

Patricio Ponce

Patricio ha avuto un cancro alla prostata nel 2011, che è stato trattato con la medicina tradizionale e ha avuto buoni risultati, ma purtroppo il cancro è tornato nella sua vita pochi anni dopo. Vedere di più