Risultati con LifEscozul

Juliana Baquero - Cancro al colon- Resultados con LifEscozul™ Cancro al colon

Introduzione al caso

Per quelli di voi che ci seguono e seguono l'evoluzione dei nostri pazienti, noterete uno schema continuo nei nostri casi: la maggior parte di loro arriva a uno stadio avanzato o molto avanzato della malattia stessa.

Il caso presentato oggi dal gruppo LifEscozul (escozul, veleno di scorpione blu, scorpione blu) non fa eccezione.

Le condizioni del paziente prima di iniziare LifEscozul, la formulazione più efficace e sicura a base di veleno di scorpione blu, erano davvero complicate, al punto che nella valutazione medica effettuata tra la Commissione Medica e il Responsabile delle Sperimentazioni Cliniche, si è deciso di non accettare il caso con il criterio che non ci sarebbe stato tempo per generare effetto.

Tuttavia, il caso è stato accettato, è stato proposto di iniziare con dosi molto concentrate e di osservare molto da vicino la sua evoluzione.

Dopo un anno di trattamento, questi sono i risultati.

  • Dati clinici

    Juliana Andrea Baquero Sánchez, 38 anni all'inizio del trattamento con LifEscozul.

  • Sintomatologia

    Anoressia, insonnia, dolore, incapacità.

  • Inizio di protocollo

    16 maggio 2019

  • Diagnosi

    Adenocarcinoma ben differenziato e infiltrante del colon, trattato con chemioterapia, radioterapia e successiva chirurgia e chemioterapia neoadiuvante. Gli esami post chemioterapia hanno rivelato metastasi polmonari ed epatiche.

Sfondo

Nel giugno 2017 a Juliana è stato diagnosticato un cancro al colon attraverso una colonscopia. Ha ricevuto la chemioterapia e la radioterapia, e nel dicembre 2017 il tumore, che copriva circa 10 cm, è stato rimosso.

Post-operatoriamente ha ricevuto 8 ulteriori chemioterapie con l'intenzione di rimuovere qualsiasi cellula maligna o focolaio che fosse sopravvissuto all'operazione.

Questa è la procedura standard, ma una volta che la chemioterapia è stata completata, i medici hanno proceduto con gli esami di controllo e hanno scoperto che Juliana aveva ora lesioni tumorali nel fegato e nel polmone.

A questo punto la qualità della vita di Juliana era molto limitata, colpita da 2 anni di trattamenti, dentro e fuori dall'ospedale e tutti i suoi indicatori erano compromessi.

Quando è arrivata al Gruppo LifEscozul nel maggio 2019, non riceveva più altri trattamenti ed è stata mandata a casa sfrattata.

A questo punto il trattamento con LifEscozul era la sua ultima speranza.

Evoluzione con LifEscozul e risultati attuali

Una delle prime cose che Juliana ci ha riferito sono stati i cambiamenti nelle sue condizioni. Ha cominciato ad alzarsi dal letto, a mangiare e ad avere più energia.

Essendo finalmente una combattente, Juliana è stata quella che ha tenuto il team medico informato della sua evoluzione.

A luglio 2019, a soli due mesi di trattamento con LifEscozul, Juliana ci ha inviato un rapporto PET-CT che mostra una diminuzione significativa delle metastasi polmonari, passate da 9,8 mm a 4 mm. E come se non bastasse, la metastasi al fegato era scomparsa.

A questo punto, questo risultato è stato così impressionante che ci ha costretti a rivedere completamente il caso perché non avevamo mai avuto un risultato così grande in così poco tempo.

Abbiamo deciso di essere prudenti e mantenere i criteri della condizione critica del paziente e aspettare un nuovo rapporto.

Durante questo periodo abbiamo notato un notevole cambiamento nella qualità della vita di Juliana, il suo benessere e il suo graduale recupero.

Nell'aprile 2020 i risultati precedenti non solo sono stati mantenuti, ma le metastasi polmonari sono diminuite ulteriormente a 3,2 mm.

A questo punto, questo risultato è stato così impressionante che ci ha costretti a rivedere completamente il caso perché non avevamo mai avuto un risultato così grande in così poco tempo.

Abbiamo deciso di essere prudenti e mantenere i criteri della condizione critica del paziente e aspettare un nuovo rapporto.

Durante questo periodo abbiamo notato un notevole cambiamento nella qualità della vita di Juliana, il suo benessere e il suo graduale recupero.

Nell'aprile 2020 i risultati precedenti non solo sono stati mantenuti, ma la metastasi polmonare è diminuita ancora di più a 3,2 mm.

A questo punto dobbiamo sottolineare che dall 'inizio Juliana non ha ricevuto nessun trattamento diverso da LifEscozul.

Ad oggi, a causa della pandemia, non siamo stati in grado di ordinare nuovi test per Juliana, ma lei non ha avuto ricadute e ha una qualità di vita eccellente, come si può vedere nel video che accompagna questo articolo.

Resumen

Quando il cancro colpisce, può farlo alla velocità della luce, senza dare tempo per nulla. La sua aggressività è uno dei maggiori grattacapi per la comunità scientifica.

Juliana ha provato tutto quello che i medici le hanno proposto: chirurgia, chemioterapia e radioterapia. Tuttavia, il cancro si è metastatizzato al fegato e al polmone e Juliana è stata mandata a casa malata terminale.

È venuta da noi come ultima risorsa, e sapendo che il suo margine di recupero era molto piccolo, abbiamo optato per iniziare con una dose molto alta e molto aggressiva.

Questo approccio è stato premiato quando dopo 2 mesi e in modo impressionante abbiamo appreso, attraverso i test medici, che la metastasi polmonare era stata ridotta di oltre il 50% e la metastasi epatica era completamente scomparsa.

Un anno dopo, e solo con LifEscozul, Juliana ha recuperato la sua qualità di vita al livello precedente alla malattia e il suo nodulo polmonare continua a ridursi.

È stato ed è un grande risultato, che giustifica che per ogni paziente dobbiamo lottare fino alla fine.

Siamo il Gruppo LifEscozul e i risultati ci definiscono.

Prossimo caso

Blanca Esthela García Yáñez - Cancro ai polmoni- Resultados con LifEscozul™

Blanca Esthela García Yáñez

A Esthela è stato diagnosticato nel novembre 2015 un cancro al polmone destro con metastasi in più punti, compreso il cervello. Per curare la sua malattia, i medici le hanno prescritto sessioni di chemioterapia e radioterapia, ma non ci si aspettava che vivesse più di 6 mesi. Vedere di più