Risultati con LifEscozul

Juan José Rodríguez - Cancro alla prostata- Resultados con LifEscozul™ Cancro alla prostata

Introduzione al caso

Il cancro alla prostata si forma nelle cellule della ghiandola prostatica.

Molti tumori della prostata crescono lentamente ed è improbabile che si diffondano, ma alcuni possono crescere più rapidamente.

Il cancro alla prostata è il secondo tumore più comune negli uomini in tutto il mondo e colpisce principalmente gli uomini più anziani.

Il cancro alla prostata colpisce soprattutto gli uomini anziani: più della metà dei tumori alla prostata si verificano in uomini di età superiore ai 70 anni.

È il secondo tumore più comune negli uomini in tutto il mondo. La più alta incidenza di cancro alla prostata è riportata in Australia/Nuova Zelanda, Nord America ed Europa settentrionale e occidentale.

Oggi commentiamo l'evoluzione del signor Juan José Rodríguez, che dal 2018 è in trattamento con LifEscozul, la formulazione più avanzata ed efficace a base di veleno dello scorpione blu.

  • Dati clinici

    Juan José Rodríguez, Maschio, 56 anni all'inizio del trattamento con LifEscozul.

  • Sintomatologia

    insonnia, depressione, forma fisica generale.

  • Inizio di protocollo

    Novembre 2018.

  • Diagnosi

    Adenocarcinoma acinare della prostata, senza metastasi apparenti.

Sfondo

Al signor Juan José è stato diagnosticato un cancro alla prostata scoperto dopo 3 biopsie, eseguite a causa di successivi aumenti del PSA.

"La diagnosi di cancro alla prostata si basa di solito sui risultati di un esame clinico della prostata e di un esame del sangue che controlla i livelli di una proteina chiamata antigene prostatico specifico (PSA), così come i risultati di una biopsia".

A questo punto il medico locale ha offerto a John la scelta tra chirurgia, radioterapia o follow-up attivo.

Juan ha deciso di scegliere il follow-up attivo.

Tuttavia, ha deciso di entrare nel protocollo e ha iniziato il trattamento nel novembre 2018 con LifEscozul (escozul, veleno di scorpione blu) sotto un regime di dosi concentrate e gradualmente aumentate.

Evoluzione con LifEscozul e risultati attuali

È stata la moglie di Juan José a comunicare con il nostro team di medici e specialisti durante tutto il trattamento di Juan José con LifEscozul.

Prima di iniziare il trattamento con LifEscozul

Nel fare la descrizione del caso di Juan, prima di iniziare il trattamento, sono stati analizzati gli indicatori evidenziando il valore del PSA nell'ottobre 2018 che era 8,10.

Parte dei nostri obiettivi è sempre la misurazione degli indicatori. Il PSA è un indicatore diretto dell'attività tumorale ed è considerato un riferimento per misurare l'aggressività del tumore.

3 mesi nel protocollo LifEscozul

Nel febbraio 2019, 3 mesi dopo l'inizio del protocollo LifEscozul (escozul, veleno di scorpione blu), si valutano le condizioni del paziente e si confronta il valore del PSA.

A questo punto del trattamento, Juan non fa più riferimento a episodi di ansia o depressione. Sua moglie ha commentato che Juan José non ha avuto alcun fastidio o disagio.

Ancora più importante, il suo valore PSA era leggermente diminuito da 8,10 a 7,93.

6 mesi dopo aver iniziato il protocollo LifEscozul.

Nel maggio 2019, è stato deciso di eseguire una biopsia prostatica su Juan José, che è risultata negativa per la presenza di cancro.

A questo punto la qualità della vita di Juan era molto buona e questa notizia contribuì maggiormente a rafforzare il suo stato mentale.

9 mesi dopo il protocollo LifEscozul

A settembre 2019, è stato richiesto un test per misurare il valore del PSA, che ha continuato a diminuire a 7,56.

E ad aprile 2020 il valore era a 6,95.

Ad oggi, la qualità di vita di Juan José rimane in buone condizioni, in attesa che la pandemia di Covid passi per potersi sottoporre a nuovi test.

Resumen

Nel cancro alla prostata, la diagnosi precoce è vitale.

Questo è stato il caso di Juan José, che è stato rilevato con un cancro alla prostata anche senza metastasi.

Tra i risultati più eccezionali del protocollo LifEscozul c'è stato il controllo del PSA, l'antigene prostatico, l'indicatore per eccellenza dell'attività tumorale. Questo indicatore ha continuato a diminuire per due anni senza aumentare nemmeno una volta.

Tuttavia, il risultato più importante è stato conosciuto attraverso una biopsia, il cui risultato ha indicato l'assenza del tumore.

Indubbiamente un risultato impressionante, soprattutto perché Juan ha gradualmente migliorato la sua qualità di vita ed è riuscito a mantenerla.

Senza dubbio, la dedizione, lo sforzo e la conoscenza dei nostri esperti hanno fatto la differenza nel trovare la giusta dose per una tale risposta.

Siamo il Gruppo LifEscozul e i risultati ci definiscono.

Prossimo caso

Matías Hoyos - Cancro al cervello- Resultados con LifEscozul™

Matías Hoyos

A Matias è stato diagnosticato all'età di 3 anni e mezzo un Pineoblastoma. Si è sottoposto a diversi trattamenti. Successivamente, ha ricevuto una radioterapia dal 27 dicembre 2018 al 13 febbraio 2019. Ancora una volta è stato inutile, perché nella risonanza eseguita nel maggio 2019, è stato osservato che il tumore è tornato. Il team medico di LifEscozul (escozul, veleno di scorpione blu), guidato dal dottor Aaron Sarmiento, ha poi proceduto ad analizzare quali possibilità reali aveva Matias con questo trattamento. Vedere di più