Risultati con LifEscozul

Raúl Galarza - Cancro alla prostata- Resultados con LifEscozul™ Cancro alla prostata

Introduzione al caso

Il cancro alla prostata è il tipo di cancro più comune tra gli uomini, e di solito cresce lentamente e non si diffonde ad altri luoghi, ma ci sono casi in cui è vero il contrario.

Il caso di Raul è uno di questi. Ha iniziato con problemi urinari e un ingrossamento della prostata, quando si è sottoposto a una valutazione medica nell'agosto 2019 gli è stato diagnosticato un adenocarcinoma prostatico invasivo con metastasi al fegato e alle ossa.

Il fatto che questo tipo di cancro metastatizzi al fegato non è molto comune, si registrano pochissimi casi.

Oltre a questo, un tumore di 6 centimetri è stato rilevato nel suo fegato, che ha ulteriormente aumentato i suoi fattori di rischio.

Il suo medico gli ha prescritto diverse medicine tradizionali, la chemioterapia e un catetere, ma Raul voleva anche integrare questi trattamenti con un metodo alternativo, ed è allora che ha trovato il Gruppo LifEscozul.

Raul è in trattamento con LifEscozul da un anno (la formulazione più efficace a base di veleno di scorpione blu), scopriamo di più sul suo caso qui sotto.

  • Dati clinici

    Raúl Galarza, 65 anni all'inizio del trattamento con LifEscozul.

  • Sintomatologia

    Buone condizioni generali, solo dolore alle ossa.

  • Inizio di protocollo

    Ottobre 2019.

  • Specialista assegnato a Grupo LifEscozul

    Dr. Aaron Sarmiento

  • Diagnosi

    Cancro alla prostata (adenocarcinoma prostatico invasivo).

Sfondo

A Raúl è stato diagnosticato nell'agosto 2019 un cancro alla prostata con metastasi nelle ossa e nel fegato. È importante sottolineare che non è comune che questo tipo di cancro metastatizzi al fegato, ma è qualcosa che può accadere in alcuni casi.

Questa notizia lo sconvolse perché a quel tempo il cancro era molto aggressivo ed era avanzato molto rapidamente. Inoltre, Raúl è una persona che ha sempre tenuto i suoi esami medici aggiornati perché è iperteso e non erano state segnalate alterazioni, ma il cancro è una malattia che a volte arriva senza preavviso.

Per curare la sua malattia, gli è stato prescritto un trattamento ormonale e gli è stato inoltre messo un catetere, che gli ha fatto perdere 15 chili di peso.

Inoltre, Raul soffriva di un costante dolore alle ossa, quindi voleva provare un trattamento alternativo che non avrebbe influito sulla sua salute e lo avrebbe aiutato a migliorare.

Mentre cercava delle opzioni nel settembre 2019 ha trovato LifEscozul Group.

Ci ha inviato tutta la sua documentazione medica, subito dopo è stato ammesso al nostro protocollo e nell'ottobre 2019 ha iniziato il trattamento con LifEscozul (escozul, veleno di scorpione blu, escoazul) con le dosi indicate dal dottor Aaron Sarmiento.

Il nostro obiettivo principale era quello di migliorare la sua qualità di vita e controllare la progressione aggressiva della sua malattia.

Evoluzione con LifEscozul e risultati attuali

ALCUNI GIORNI DOPO AVER PRESO LIFESCOZUL

Un aspetto molto importante quando un paziente entra nel nostro protocollo, e che fa anche una grande differenza, è che si mantiene in costante contatto con il nostro team medico, cosa che Raul ha fatto dall'inizio del suo trattamento.

A metà ottobre 2019 ci ha detto che il dolore alle ossa era diminuito, quindi aveva bisogno di meno dosi di antidolorifici.

DICEMBRE 2019

A dicembre 2019 inizia le sedute di chemioterapia, e nello stesso mese subisce un'operazione per rimuovere la sonda, a quel punto Raúl riferisce di nuovo dolore alle ossa e sotto la supervisione del dottor Sarmiento la dose di LifEscozul viene aumentata.

Ha preso LifEscozul durante la chemioterapia, un totale di 6 sessioni molto forti ogni 21 giorni, ma Raul è riuscito a finirle senza sentire alcun effetto collaterale.

MAGGIO 2020

Un mese dopo aver terminato le sedute di chemioterapia, Raul si sottopose a una risonanza magnetica e a una TAC complete. Con sorpresa di tutti, il tumore al fegato era scomparso e c'erano solo poche lesioni, la gioia di Raul e della sua famiglia fu incomparabile.

Inoltre, il dolore era diminuito.

D'altra parte, le lesioni ossee persistevano ancora, ma molte di esse sono state scambiate per osteoartrite.

SETTEMBRE 2020

A settembre 2020 Raul ci ha informato che le lesioni al fegato erano scomparse e che ha iniziato una terapia di calcio una volta al mese per rafforzare le sue ossa.

Cammina normalmente, ha riacquistato i 15 chili di peso che aveva perso, il suo appetito non è stato intaccato e non soffre più.

Va notato che durante tutto il periodo da quando ha iniziato la chemioterapia nel dicembre 2019 fino a maggio 2020 tutti i suoi test sono stati positivi, e il fatto che sia iperteso non lo ha influenzato.

Quando ha visitato un oncologo, gli è stato detto che è libero dal cancro, e quando ha confrontato la prima immagine dove il tumore di 6 centimetri nel fegato era chiaramente visibile con l'ultima immagine dove non appare più, è rimasto sorpreso.

Attualmente il nostro team medico sta monitorando costantemente Raul per continuare a registrare il suo miglioramento giorno dopo giorno.

Resumen

Raúl è entrato nel nostro protocollo nell'ottobre 2019 con una prognosi molto negativa: cancro alla prostata invasivo con metastasi nel fegato e nelle ossa e un tumore di 6 centimetri.

Per sua stessa decisione, e per integrare il suo trattamento chemioterapico, ha cercato un metodo alternativo che lo aiutasse a fermare la progressione della malattia, è allora che ha trovato il Gruppo LifEscozul e nell'ottobre 2019 ha iniziato il trattamento con LifEscozul (la formulazione più efficace fatta con veleno di scorpione blu).

Pochi giorni dopo, cominciò a notare un miglioramento, e in pochi mesi i risultati superarono di gran lunga le nostre aspettative: il tumore di 6 centimetri era scomparso, il dolore alle ossa era diminuito, aveva riacquistato il suo peso ed era in grado di svolgere le sue attività normalmente.

Riferisce anche che il suo oncologo le ha detto che è libera dal cancro.

La sua malattia stava progredendo molto velocemente e aggressivamente, ma grazie alla combinazione di trattamenti convenzionali con LifEscozul Raul ha sconfitto il cancro in tempo.

Il supporto medico che gli abbiamo fornito al Gruppo LifEscozul e il sostegno della sua famiglia sono stati anche aspetti chiave che hanno aiutato il suo rapido miglioramento.

Raúl è una persona così energica che vuole dare speranza ad altri malati di cancro, e questa è stata la sua chiave per battere la malattia: positività e desiderio di andare avanti.

Siamo il Gruppo LifEscozul e i risultati ci definiscono.

Prossimo caso

Yamil Bravo - Cancro al timo- Resultados con LifEscozul™

Yamil Bravo

All'inizio del 2017 il signor Yamil ha iniziato a sentirsi male con sintomi di raffreddore, febbre e bronchite. Andando dal medico è stato trattato con antibiotici e kinesiologia, ma non ha avuto alcun effetto. Si è poi deciso di fare una scansione dove è stato rilevato un cancro al timo. Tuttavia, poiché si trovava in un luogo molto rischioso e a causa della vicinanza ai vasi sanguigni, i medici del suo paese hanno deciso di escludere la possibilità di un intervento chirurgico. Vedere di più