Risultati con LifEscozul

Juan Sebastián Hernandez - Linfomi- Resultados con LifEscozul™ Linfomi

Introduzione al caso

Il linfoma di Burkitt appartiene ai tipi di linfoma non Hodgkin e inizia quando il corpo produce un eccesso di linfociti (globuli bianchi) anormali.

Di solito colpisce i bambini e gli adolescenti e a volte si presenta come una massa nell'addome, ma può anche danneggiare molte altre parti del corpo.

Questo tipo di cancro si diffonde rapidamente, quindi deve essere trattato presto per un recupero rapido.

Quando arriva il caso di Sebastián la prima cosa che salta all'occhio è la sua età, dato che a soli 12 anni nel maggio 2019 gli è stato diagnosticato un linfoma di Burkitt al terzo stadio, il che indica che il cancro era grande e si era diffuso in altre parti del corpo.

Dopo aver fatto la chemioterapia, Sebastian ha avuto una ricaduta, così i suoi medici gli hanno prescritto dei chemioterapici di salvataggio, che sono molto più forti e più usuranti. Ma questo trattamento era solo un protocollo medico perché aveva solo il 10% di possibilità di recupero.

Nessuno ha dato a Sebastian una speranza di vita.

Dopo questa notizia scoraggiante, sua madre, Lili, ha iniziato a cercare opzioni di trattamento alternative per aiutare Sebastian, ed è stato allora che ha trovato il LifEscozul Group e ha iniziato il trattamento con LifEscozul (la formulazione più efficace fatta dal veleno dello scorpione blu).

Vediamo i suoi risultati qui sotto.

  • Dati clinici

    Juan Sebastián Hernández, 12 años de edad al inicio del tratamiento con LifEscozul.

  • Sintomatologia

    Asintomatico.

  • Inizio di protocollo

    Dicembre 2019.

  • Specialista assegnato a Grupo LifEscozul

    Dr. Aaron Sarmiento

  • Diagnosi

    Linfoma di Burkitt al terzo stadio.

Sfondo

<

Nel maggio 2019, a Sebastian, 12 anni, è stato diagnosticato un linfoma di Burkitt al terzo stadio nell'addome. Secondo i risultati della biopsia, la massa misurava 4 centimetri, era situata nell'ipocondrio destro (sotto le costole) e stava comprimendo l'angolo epatico del colon.

Per combattere il cancro i suoi medici gli hanno prescritto 4 cicli di chemioterapia, ma poco dopo Sebastian ha avuto una ricaduta.

A questo punto a Sebastian non è stata data alcuna speranza di vita, quindi l'ultima opzione era quella di entrare in un secondo protocollo che era una chemioterapia di salvataggio.

Queste sedute sono state molto più forti e faticose delle precedenti, e ha dovuto ricominciare tutto il processo di esami medici, tenendolo ricoverato per altri due mesi.

Lili, la madre di Sebastian, vedendo questa prospettiva negativa, ha iniziato a cercare opzioni di trattamento alternative per aiutare Sebastian, e questo è quando ha scoperto il Gruppo LifEscozul.

Lili ci ha contattato, ci ha inviato tutti i documenti di Sebastian e il nostro team medico ha approvato la sua ammissione al protocollo sotto la supervisione del dottor Aaron Sarmiento.

Mentre erano in ospedale, Lili non ha potuto fargli il trattamento con LifEscozul (escozul, veleno di scorpione blu, escoazul), perché i medici erano molto severi con i farmaci che Sebastian stava ricevendo.

A dicembre 2019 Sebastian ha iniziato il trattamento con LifEscozul.

Evoluzione con LifEscozul e risultati attuali

2020

Dopo 1 mese di assunzione di LifEscozul Sebastian ha iniziato a mostrare ottimi progressi.

Con il primo ciclo di chemioterapie il linfoma non aveva mostrato cambiamenti, ma quando ha iniziato a prendere il trattamento LifEscozul insieme alle chemioterapie di salvataggio ha avuto risultati migliori.

La massa del linfoma che si trovava nell'angolo epatico del colon e misurava 4 centimetri era diminuita di dimensioni fino a 75 millimetri.

Inoltre, per quanto riguarda le chemioterapie, Sebastian non ha sentito effetti collaterali.

Quando Sebastian finì i 3 cicli di chemioterapia di salvataggio, i suoi medici eseguirono un trapianto autologo (chiamato anche trapianto di cellule staminali), che è un trattamento per alcuni tipi di cancro.

Questa procedura di solito porta con sé vari sintomi come: mal di bocca e gola, vomito, infezioni, sanguinamento e infiammazione del tessuto polmonare. E questi sintomi sono più forti quando il paziente è un bambino.

Nel caso di Sebastian, non ha sofferto alcun effetto collaterale dopo l'operazione, Lili ci ha detto che era come se non gli fosse stato fatto nulla.

Oggi Sebastian è tornato a scuola e sta facendo attività normali per un bambino della sua età.

Nell'ultima comunicazione con Lili ci ha informato che il medico ha dichiarato Sebastian libero dal cancro, una notizia eccellente.

Tuttavia, il nostro team medico seguirà costantemente i progressi di Sebastian e continuerà gli incrementi di dose scaglionati per almeno altri 4 anni.

Resumen

Quando Sebastian è arrivato da noi gli era stato diagnosticato un linfoma di Burkitt al terzo stadio e un tumore di 4 centimetri. Inoltre, i suoi medici non gli hanno dato alcuna speranza di vita.

Entro un mese dall'inizio del trattamento con LifEscozul (la formulazione più efficace a base di veleno di scorpione blu) nel gennaio 2020, il tumore si era ridotto a 75 millimetri.

Ha poi subito un trapianto di cellule staminali e Sebastian non ha sentito alcun effetto collaterale, il che non è un evento comune dopo questo tipo di procedura.

Inoltre non ha avuto effetti collaterali dalle chemioterapie di salvataggio.

Sebastian è ora libero dal cancro.

Ci riempie di gioia e ci eccita andare avanti quando un bambino mostra un miglioramento di questa portata. Il suo caso continuerà ad essere monitorato dal nostro team medico.

Siamo il Gruppo LifEscozul e i risultati ci definiscono.

Prossimo caso

Santiago Pérez - Cancro ai polmoni- Resultados con LifEscozul™

Santiago Pérez

Quando il signor Santiago è venuto da noi nel 2015, la sua diagnosi era di cancro ai polmoni al IV stadio, con metastasi al cervello e coinvolgimento dei linfonodi, della cervice e del mediastino.

Ha ricevuto la chemioterapia per il trattamento del suo cancro, ma la sua qualità di vita è stata colpita dagli effetti collaterali.

Vedere di più