Cancro al melanoma

Escozul® può essere somministrato insieme a qualsiasi trattamento convenzionale. Escozul® cerca di lavorare non solo sul cancro ma anche sulla qualità di vita del paziente.

LifEscozul® - Melanoma

I suoi effetti analgesici e antinfiammatori aiutano a migliorare la qualità della vita in circa il 65-75% dei pazienti trattati. Attraverso il suo effetto antitumorale, a seconda dello stadio, ci si aspetta uno dei seguenti risultati: rallentare la progressione della malattia, fermare la crescita del tumore, ridurre la dimensione delle lesioni o eliminare le lesioni tumorali.

È importante sottolineare che Escozul® non è considerato una cura per il cancro, è una medicina naturale che converte questa malattia mortale in una cronica controllata, offrendo anche qualità di vita.

Risultati in casi diversi

Melanoma maligno (cancro della pelle) con metastasi ai polmoni e al cervello. Paziente: Daniela Età: 41

Paziente con melanoma maligno operato con metastasi al polmone e al cervello ottiene la riduzione dei noduli nel cervello dopo 3 mesi di trattamento con Escozul®.

Daniela è una paziente di 41 anni con una storia di melanoma maligno, operata nel 2014. È arrivata da noi nel giugno 2017 presentando già metastasi multiple nei polmoni e nel cervello. Dopo 3 mesi di trattamento le lesioni nel cervello e l'infiammazione che le accompagna hanno cominciato a diminuire.

Riassunto del caso:

Condividiamo il caso di una paziente di 41 anni che è venuta da noi nel giugno 2017, con una diagnosi di tumore melanoma maligno operato, che aveva metastatizzato ai polmoni e al cervello.

Quando abbiamo ricevuto la documentazione medica abbiamo potuto confermare che Daniela aveva presentato un melanoma nodulare cutaneo (cancro della pelle) che era stato operato nel 2014. A giugno 2017, aveva lesioni nei polmoni e nel cervello, in quest'ultimo specificamente in sede infra e sovratentoriale, con 5 noduli nell'emisfero sinistro, il più grande di 52 mm, 4 noduli nell'emisfero destro, il più grande di 32 mm, con infiammazione associata, e una lesione nell'emisfero destro, la più grande di 32 mm, con infiammazione associata.

Una volta che il caso è stato analizzato dai nostri specialisti, abbiamo informato la famiglia su cosa potevano aspettarsi con Escozul® e le possibilità di ottenere buoni risultati. Quello di Daniela è un caso difficile, a causa del coinvolgimento multiplo dei polmoni e del cervello, e dei vari effetti letali che possono derivare dal malfunzionamento di questi due organi.

Ogni dose di Escozul® è personalizzato, specifico per il tipo e l'aggressività del tumore. Queste dosi possono cambiare nel tempo secondo i risultati osservati nel paziente. Questo richiede una comunicazione efficace tra il paziente e il nostro team medico per permetterci di fare le raccomandazioni appropriate su diversi aspetti. Se il paziente o i membri della famiglia non mantengono una comunicazione fluida con noi, allora i risultati con il paziente non saranno buoni come dovrebbero essere Escozul® non sarà come previsto.

Daniela ha iniziato il trattamento con Escozul® nel giugno 2017. Si stava sottoponendo a un ciclo di 10 giorni di radioterapia.

Risultati attuali:

Una risonanza magnetica effettuata 3 mesi dopo l'inizio del trattamento ha mostrato che i tumori nel cervello si erano ridotti. Nell'emisfero sinistro il nodulo più grande è ora di 35 mm (precedentemente 52 mm). Nell'emisfero destro il nodulo più grande è ora di 23 mm (precedentemente 32 mm).

I risultati nel caso di Daniela, nonostante il poco tempo in cui ha usato il farmaco, sono stati positivi Escozul®, indicano una risposta positiva, con la dimensione dei noduli nel cervello che comincia a diminuire, il che implica un miglioramento della prognosi.

Daniela continua a usare Escozul® con dosi con maggiore concentrazione, cercando di mantenere e migliorare i risultati ottenuti e di poter dare a Daniela, una persona così giovane, la possibilità di continuare a vivere con una migliore qualità di vita e di continuare a combattere la malattia.

Come diciamo sempre, è importante sottolineare che non è possibile generalizzare qualsiasi risultato con Escozul® per evitare di suscitare false aspettative nella gente, il Escozul® non fa miracoli. Solo lavorando insieme e comunicando costantemente possiamo mantenere le giuste dosi di Escozul® farmaci antitumorali personalizzati e funzionali.

È anche importante dire che tutte le informazioni mediche sul caso sono disponibili per la consultazione, così come il contatto con la controparte medica sia dell'oncologo che ha seguito il caso che dei nostri specialisti. Crediamo nella trasparenza nel trattare con i nostri pazienti e nel diritto di formarsi un'opinione basata su informazioni e analisi.

Se desiderate essere trattati secondo il protocollo con Escozul® dovrebbe sapere quanto segue: il Escozul® è un prodotto che stiamo ancora studiando, comprese le sue altre proprietà come analgesico e antinfiammatorio, quindi non è un prodotto commerciale, cioè non può essere venduto. Ogni caso che vuole essere incluso nel nostro protocollo deve essere valutato e approvato come il Escozul® non è efficace in tutti i tipi di tumore. Una volta approvato, il paziente e i suoi familiari devono accettare di mantenere contatti regolari con il nostro team medico.

Per entrare nel protocollo è necessario inviare una mail a: servicios@lifescozulcuba.com indicando l'età del paziente, il tipo di cancro e lo stato fisico ed emotivo del paziente. Questo è il primo passo, e uno specialista si occuperà del caso. Il nostro tempo di risposta è di un'ora o due, poiché ogni caso viene risolto personalmente, non automaticamente. l'idea è che la comunicazione che stabiliamo sia sempre governata da un trattamento professionale e umano.

Preparato dal Gruppo LifEscozul® Settembre/2017

Documenti medici

LifEscozul® - Daniela 1 - Melanoma
LifEscozul® - Daniela 2 - Melanoma
LifEscozul® - Daniela 3 - Melanoma